Elezioni e voto assistito

Richiesta di annotazione del Timbro AVD sulla Tessera Elettorale

Data:

04 agosto 2023

Immagine principale

Descrizione

Gli elettori affetti da infermità permanenti tali da non consentire l’autonoma espressione del diritto di voto, possono esprimere il voto con l’assistenza in cabina di un altro elettore liberamente scelto dalla persona disabile, facendosi annotare sulla propria tessera elettorale il timbro “ AVD” da parte dell’Ufficio Elettorale (del Comune di Residenza).

Per agevolare le persone che hanno un handicap permanente, ed evitare che ogni volta che si rende necessario ci si trovi a dover produrre dei certificati medici, e’ possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga messo un timbro che attesti questa necessita’ per tutte le future chiamate alle urne.

Per votare con l’aiuto di un accompagnatore occorre alternativamente:

– essere in possesso della Tessera elettorale con l’annotazione specifica (timbro “AVD”).
– essere in possesso di una certificazione rilasciata dall’USL, Servizio di Medicina Legale.

A chi si rivolge

Sono considerati elettori affetti infermita’:

– i ciechi,
– gli amputati delle mani,
– gli affetti da paralisi o da gravi impedimenti agli arti superiori che non consentono di esprimere autonomamente il voto.

Chi può presentare

I diretti interessati.

La documentazione richiesta puo’ essere presentata anche da persona diversa dall’interessato purche’ munita di:

– delega in carta semplice
– fotocopia di un documento di identita’ dell’interessato

Le persone impossibilitate a scrivere: o si presentano personalmente all’ufficio, che provvede a compilare il modello, oppure incaricano un familiare, in questo caso occorre che dalla documentazione medica risulti chiaramente la menomazione fisica.

Chi intende avvalersi di questa possibilità deve consegnare personalmente all’Ufficio Elettorale apposita richiesta con allegati i seguenti documenti:

– modulo di richiesta di annotazione del diritto di voto assistito (timbro AVD);
– copia del documento d’identità;
– certificato medico rilasciato dall’ASL di competenza territoriale, attestante l’impedimento fisico permanente*.

L’applicazione del timbro è gratuita e viene effettuata nei seguenti tempi:

– in occasione di consultazioni elettorali: rilascio immediato allo sportello dell’ufficio elettorale

N.B. L’accompagnatore in cabina può essere individuato tra gli elettori di un qualsiasi Comune Italiano, ma non può esercitare tale funzione per più persone.

Allegati

A cura di

Ufficio Servizi Demografici

Corso Umberto I, Macomer, Nuoro, Sardegna, 08015, Italia

Pagina aggiornata il 09/04/2024